sabato 22 febbraio 2020

Terre oniriche

03:37

Ma ora
dimmi
nel mio sogno
poco fa
che ci sei entrato a fare.


Io non lo so.
Non ricordo niente
so che ho tanto vagato stanotte
ma non so dove
che io sappia potresti anche essere entrata tu nel mio.

Non era un bel sogno
 se ti sei svegliata nel cuore della notte



Non ricordo nulla dell'altra notte
se non il momento in cui ## ho sentito alle mie spalle
nell'oscurità della stanza in cui arrivavo trafelata
sfuggendo a chissà cosa o a chissà chi
mi sono fermata a riprendere fiato e coordinate in quel buio non troppo spaventevole
che nascondeva al mio sguardo un luogo già ignoto di suo
il cuore impazzito arrancava per riprendere il controllo
quello è stato il momento preciso in cui ## ho sentito sulla mia schiena
sbucato da qualche angolo oscuro
forse della stanza
o forse della mia mente
o forse er# lì ad attendermi
Non mi sfiorav#
ma il calore, estraneo alla mia pelle, che avvertivo attraverso la camicetta bianca e leggera, mi raccontava di ##
con la mano ha# spostato dalla nuca i miei capelli
e ho potuto solo immaginare il ### volto che si avvicinava
non abbastanza da eliminare definitivamente ogni distanza tra le ### labbra ed il mio collo
abbastanza da sentir## respirare il mio odore.



Viene voglia di migrare nelle terre oniriche
le tue
dalle mie si fugge
prive come sono
 di ogni tuo odore.

Nessun commento:

Posta un commento

Bug esistenziale

Inchiodato a un letto di ospedale con i ferri nelle ossa le ferite che non davano tregua che inzuppavano di sangue le lenzuola ero sorri...